wolverine
Portfolio slider image
Portfolio slider image

Design e sport, combinazione vincente.

Eventi  /  02 luglio 2018

L’ultima edizione del Fuorisalone a Milano è stata un’occasione proficua di confronto fra i designer di Jacuzzi in merito alla versatilità dell’azienda nel proporre prodotti destinati non solo all’uso domestico, ma anche a settori specializzati come quello dello sport.

Come si declina il design di Jacuzzi nell’ambito dello sport e del wellness?

Fabio Felisi, Presidente EMEA di Jacuzzi, spiega come il settore del design si sia ormai svincolato da un’accezione legata esclusivamente al lusso e sottolinea come l’aspetto estetico e la funzionalità debbano andare necessariamente di pari passo. Per quel che riguarda il settore dello sport, al quale Jacuzzi ha iniziato a rivolgersi in tempi più recenti, l’obiettivo è prendersi cura dei bisogni degli sportivi, della loro necessità di allenarsi, di raccogliere le forze prima di una gara e di rigenerarsi nella fase post competizione. Jacuzzi, grazie alla versatilità del suo design, si rivolge tradizionalmente a chi vuole vivere una vera esperienza wellness a casa propria, ma soddisfa anche le esigenze di benessere degli sportivi professionisti.

Anche Erica Moir, Product Development di Jacuzzi USA, parla dei benefici dell’idromassaggio e delle vasche e piscine Jacuzzi per gli sportivi, sottolineando in particolar modo gli effetti benefici dei getti d’acqua, che alleviano i dolori e rilassano i muscoli dopo lo sforzo agonistico, rendendo questi prodotti ottimi alleati per i professionisti dello sport.

Per Dodo Arslan, designer della spa Virtus, il design è una disciplina con una vocazione alla fruibilità e sostenibilità ambientale: il valore aggiunto che il design porta è quello di rendere gli oggetti di uso quotidiano più attraenti e al tempo stesso facili da usare e fruibili sul lungo termine. Questo aspetto è ancora più evidente nel settore wellness e dello sport, nel quale è indispensabile una ricerca volta alla realizzazione di prodotti ergonomici che durino nel tempo.

I designer della vasca Skyline Jasmina Kaludoverovic e Antonio Condini si soffermano sulla differenza sostanziale che esiste fra un oggetto di design destinato all’uso domestico e gli articoli destinati al settore sport e wellness: in questo caso è fondamentale prestare particolare cura all’ergonomia di prodotti quali una spa o una piscina. Un altro elemento importante per loro è l’innovazione, l’unica soluzione per stare al passo con i tempi in un settore in continuo rinnovamento come quello del wellness.

ARTICOLI CORRELATI

Jacuzzi Magazine utilizza i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione.